domenica 24 gennaio 2010

Verdure d'inverno 2

E' ormai tempo di procedere alla raccolta delle ultime verdure invernali, prima di cominciare a preparare il terreno per le semine della nuova stagione.
Ecco una breve carrellata di alcuni degli ortaggi più facili da coltivare anche in questi freddi giorni di metà inverno.

Lo spinacio è tra le verdure in grado di adattarsi egregiamente alle avversità invernali. La cultivar matador è abbastanza produttiva e resistente al freddo, nonchè dotata di discreta precocità. Nella foto, spinaci matador nella fresca rugiada di una mattina d'inverno.


In un luogo non troppo freddo, soleggiato e riparato dai venti, è ancora possibile raccogliere il lattughino. Ne esistono innumerevoli tipologie, dalle forme e dai colori più diversi, che potremo seminare a spaglio in piccoli fazzoletti di terra, optando per varietà sempre diverse o ricorrendo a miscugli di sementi per colorare vivacemente le nostre aiuole.


Lavorando bene un terreno fertile e seminando a spaglio o a righe, è facile ottenere cime di rapa sempre fresche da portare sulle nostre tavole invernali. La cultivar sessantina è in grado di produrre già un paio di mesi dopo la germinazione anche se, nelle zone più fredde, è opportuno procedere alla raccolta prima che sopraggiungano le gelate più intense.


Radicchi e cicorie da taglio sono facili da coltivare, resistono al freddo e con alcuni accorgimenti possono fornire prodotto tutto l'anno.

1 commento:

novelinadelorto ha detto...

Quante belle verdurine...:-P...complimenti